>

Sono talmente nauseata da me stessa che per fare qualcosa di diverso stasera scrivo cattiverie gratuite ad una persona che mi annoia, e io la annoio con la mia noia. Era una cosa un po’ stupida che non facevo da diversi anni, quella di scrivere provocazioni anonime. Non lo trovo divertente, ma è come se mi ci trovassi costretta a fare questa cosa. Forse domani capirò qualcosa da tutto questo.

Litigare mi tira fuori così tanta energia che ho innaffiato tutte le piante del giardino e pulito la macchina. Solo che mi scoppia il cuore.

(via absolvd)

(Source: absolvd)

'36 '37 '38 '39
Anni di corrispondenze nelle mie mani. Documenti che supereranno anche la mia vita. Le lettere sono scritte quasi sempre su una carta color tabacco, mio nonno aveva un modo di scrivere molto accurato, in particolare quando raccontava le sue giornate segnava l’orario di ogni evento.

'36 '37 '38 '39
Anni di corrispondenze nelle mie mani. Documenti che supereranno anche la mia vita. Le lettere sono scritte quasi sempre su una carta color tabacco, mio nonno aveva un modo di scrivere molto accurato, in particolare quando raccontava le sue giornate segnava l’orario di ogni evento.

Quando si avrebbe bisogno di parlare, di solito, le persone che si hanno vicino non lo capiscono. Qualsiasi atteggiamento viene frainteso come normale nervosismo, nessun altro se non noi stessi, è in grado di coglierne le sfumature. Ed è come se si gridasse con un bavaglio alla bocca.

Ancora incubi che permangono sul corpo come brividi di stanchezza dopo una notte in spiaggia.
Il tempo libero è la causa della mia concentrazione massima su me stessa. So che quando tornerò a lavorare il cuore verrà messo in un angolo, rinuncerò al desiderio di te, ricomincerò a masturbarmi con soddisfazione e smetterò completamente di sentirti.
Forse continuerò a scrivere queste bugie solo per sentirmi costretta ad un cambiamento impossibile.

Ho omesso la verità. Ora ne pago le conseguenze. Tutte.
Ma quando stare in compagnia di una persona è come essere sotto l’effetto di una droga allora ciò che si dice e ciò che non si dice non conta più. Peccato che il 90% del restante tempo io lo debba passare con me stessa e basta. Vorrei essere picchiata fortissimo.

Dicono che qualche ora di mare sia salutare.
Ho pianto tutta la mattina sotto all’ombrellone.

1 / 667